F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<        1 9 7 0        1 9 7 1        1 9 7 2        1 9 7 3        1 9 7 4      1 9 7 5        1 9 7 6        1 9 7 7        1 9 7 8        1 9 7 9        >

 

 

SECONDO TRAGICO FANTOZZI
ROCKY
BRUTTI SPORCHI E CATTIVI
COMPLOTTO DI FAMIGLIA
FEBBRE DA CAVALLO
CARRIE
LA CASA DALLE FINESTRE...

L'INQUILINO DEL TERZO PIANO
IL PRESAGIO
BALLATA MACABRA
TAXI DRIVER
IL MARATONETA
NOVECENTO
IL CASANOVA
TUTTI GLI UOMINI DEL...

COMIC THRILLER DRAMA

T R A I L E R

   
     

 

Carrie una ragazzina complessata, presa in giro dalle compagne di liceo, isolata dal mondo in un "autismo da autodifesa". Quel che peggio che non pu trovare conforto nemmeno a casa sua: la madre pazza. Semplicemente, un grande Classico firmato da un ispiratissimo Brian de Palma, con un carosello di attori perfetti, che va da Sissy Spacek, protagonista, a Piper Lauree nei panni della genitrice, dall'odiosissimo Travolta nella parte del bullo in combutta con la zoccola del liceo, alla brava ragazza Amy Irving. Il riferimento a Stephen King -autore del romanzo dal quale tratta la pellicola- lo stesso che si pu fare con lo "Shining" del sommo Kubrick: lo scritto fornisce la traccia per un analisi ben pi profonda che si riflette non solo in scene sanguinarie e negli incendi purificatori (come il romanziere vorrebbe) ma offre lo spunto per una magniloquente analisi del dramma adolescenziale, grazie anche ad un accurato lavoro sulle psicologie dei personaggi. In particolare, Carrie e la madre pazza. Carrie-Spacek INCREDIBILE. Lei non recita Carrie. Lei E' Carrie. Piper Laurie un'autentica invasata ed impossibile non rabbrividire incontrandone semplicemente gli occhi spiritati, anche quando vuole essere solare e sorridente. De Palma veramente al meglio della forma: certe raffinatezze nella ripresa ti rimangono appiccicate al cervello: l'incipit (primi 10 minuti) letteralmente straordinario, la scena del ballo un lunghissimo piano-sequenza da antologia, la virata horror finale allucinante. Rivisto con sguardo maturo, "Carrie" semplicemente perfetto: la colonna sonora di Pino Donaggio, la fotografia, le scenografie e i costumi. Soldi ben spesi per il DVD che annovera quasi 90 minuti di extra (2 documentari: uno sugli attori, uno sul making of, uno sulle musiche). Rinunciare a cotanta delizia (citando la madre di Carrie) sarebbe Peccato. [FB]

 

[ID] di B. DE PALMA, CON S. SPACEK, P. LAURIE E J. TRAVOLTA, HORROR, USA, 1976, 95', 1.85:1, VOTO: 10