F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<        2 0 1 0        2 0 1 1        2 0 1 2        2 0 1 3        2 0 1 4       2 0 1 5        2 0 1 6        2 0 1 7        2 0 1 8        2 0 1 9        >

 

●●●

THE WITCH
THE NEON DEMON
THE WAILING
BASKIN
31
THE CONJURING 2
HUSH IL TERRORE DEL SILENZIO
THE FOREST
THE INVITATION
YOGA HOSERS
SOMNIA
THE DARKNESS
HOLIDAYS
PARADISE BEACH
THE BOY

COMIC THRILLER DRAMA

T R A I L E R

   
 

"Greg McLean sbarca in America, e gira il suo Poltergeist"

 

 

Di ritorno da una gita in Colorado, una famigliola offre un passaggio non desiderato ad un qualcosa che era stato confinato dagli indiani Hopi in un anfratto, complice il figlio affetto da autismo, perfetto ricettacolo. Non tarda molto che la famiglia inizia a svalvolare e strane presenza iniziano a palesarsi. Il portale aperto... "The Darkness" il primo film "americano" di Greg McLean. Ultimamente, l'autore di  WOLF CREEK 2  pare sia stato morso da un serpente velenoso, tanto preso da frenesia cinematografica, se pensiamo che tra la folgorante opera d'esordio, quel  WOLF CREEK  che ci aveva convinto appieno e il suo seguito erano passati ben nove anni. Non possiamo comunque non sentirci soddisfatti, dal momento che lo apprezziamo sempre e comunque, anche in questa pellicola chiaramente "alimentare" che pare quasi un remake di  POLTERGEIST  e che arriva a sposarne anche (purtroppo) la destinazione famigliare.  Niente sangue, quindi, ma solo tensione (non particolarmente efficace) e attesa (questa s, McLean dimostra ulteriormente di saperla maneggiare). Pater-familia un Kevin Bacon sempre avezzo al genere, e una Rasha Mitchell che gi aveva lavorato col regista nell'inconpreso (a mio avviso splendido)  ROGUE  nel quale se la doveva vedere con un coccodrillo antidiluviano. Qui di antidiluviano ci sono i celebri graffiti rupresti (gi ripresi da Tsaukalos nella sua celebrata serie sugli alieni) raffiguranti il "popolo celeste" qui citato da un autore che sempre rivela una passione per il fantastico e le antiche leggende (il documentario web dov' ricostruita la storia degli sciamani "Ananasi" la cosa migliore di tutto il film). Tra "cattivi odori", animali fantastici (antropomorfi) raffigurati in cinque pietre magiche, "mante" che imbrattano coperte, muri e persone, si giunge a un finale frettoloso ma intrattenuti sin l a dovere. Preambolo di un ritorno annunciato ai deliri sanguinosi che tanto ci piacciono. [FB]

 

[ID] di G. MC LEAN, con K. BACON, R. MITCHELL, L. FRY, HORROR/FANTASTICO, USA, 2016, 92', 2.35:1