F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





ROYA ROYA2 BEVERA VESUBIE AZUR AZUR2 AZUR3 PAILLON PAILLON2 AZUR4 VAR LOUP AZUR5 AZUR6 ESTERON TINéE

 

 

LES SABLETTES
LE BASTION

SOLENZARA
L
E PIRATE

POINTE DU CAP
CRIQUES DU CAP

*

PLAGE DU BUSE
PLAGE BLANQUE
LE GOLF BLEU
PLAGE DU ROQUER
POINTE DE LA VEILLE
MONTE-CARLO BEACH

1/4    2/4    3/4    4/4

MAPPA NON DISMPONILE

   
 

"Balzi Rossi-Menton Les Sablettes"

 

 

La prima grande spiaggia di Mentone è quella denominata  LES SABLETTES  Partenza dal Confine di Stato, precisamente dai Balzi Rossi, dove è semplice calare in acqua il mezzo direttamente dalla rocce site tra il vecchio Museo Preistorico e la Spiaggetta delle Uova. Il primo punto di riferimento è costituito dal porto di Garavan. Puntiamo perciò al faro dello stesso (foto 1) prestando attenzione a eventuali uscite/entrate di imbarcazioni. Superato questo punto navighiamo verso il nucleo cittadino costituito dalla vecchia città di Mentone (foto 1 e a lato). Una barriera di galleggianti delimita la balneazione degli avventori della spiaggia oggetto della nostra gita in kayak (foto 3). Recentemente oggetto di restyling, la zona retrostante della suddetta è stata corredata di déhor, di una fontana e di comode panchine simil "chaise longue". Visibile da questa posizione anche il porto vecchio (foto 4) che sarà meta di una prosecuzione dela gita disponendo più di 75 minuti del nostro tempo. Viceversa si potrà ripiegare, raggiungendo in poco più di una mezz'ora (contando sulla corrente favorevole) i Balzi Rossi. Mentone dispone d'un clima mediterraneo eccezionale, con inverni miti e soleggiati ed estati calde e secche, con temperature che variano da 13 gradi in gennaio a 28 in agosto, per cui ha un microclima che la protegge dai venti freddi delle Alpi. Si dice spesso che Mentone dispone d'un clima quasi subtropicale, con temperature elevate, un forte tasso d'umidità e calore soffocante d'estate, con temporali assai rari ma violenti. Durante la seconda guerra mondiale essa venne occupata militarmente dall'Italia, dal 1940 al 1943, anni in cui ebbe luogo un tentativo di italianizzazione (toponomastica italiana, lezioni in italiano ecc.), alla quale parte dei mentonesi oppose resistenza, mandando i bimbi nelle vicine scuole di Roccabruna e Monaco.  [FB]

 

LUNG 2 KM (TOT 4) - GIRO (A+R) 1H 15'