F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<        2 0 2 0        2 0 2 1        2 0 2 2        2 0 2 3        2 0 2 4       2 0 2 5        2 0 2 6        2 0 2 7        2 0 2 8        2 0 2 9        >

 

●●

V PER VENDETTA
KING KONG
BATMAN BEGINS
SIN CITY
LA MARCIA DEI PINGUINI
MALEDIZIONE DEL CONIGLIO
LA SPOSA CADAVERE
LA VENDETTA DEI SITH
DOMINO
LA FABBRICA DI CIOCCOLATO
I FRATELLI GRIMM...
BROKEN FLOWERS
I FANTASTICI QUATTRO
THANK YOU FOR SMOKING

MADAGASCAR

COMIC THRILLER DRAMA TV

PAG 2

   
 

"suicidio assistito degli Studi Marvels? s, ma in linea con Spider-Man 3 ed Eternals. E con Cozzi"

 

 

Invelenita con Capitana Marvel, una parente di Ronan vuole rubarci l'ossigeno e il sole. In tre ci si mettono... Ivanir era stato lapidario: " una merda", e come dargli torto? E in piena furia iconoclasta post-femminista, mi spingo a dire: quando si affida a una donna un cinecomics, questi sono i risultati. Donne, cui notoriamente (salvo rasissime eccezioni) non mai fregato nulla dei fumetti, vedi l'obbrobrio di  ETERNALS   I bimbominkia delle recensioni per bimbominkia han detto che "pensavano peggio", e iin effetti la bruttura eguaglia (ma non supera) il film appena citato e  SPIDER-MAN NO WAY HOME   Vogliamo parlarne in dettaglio? E parliamone. C' un gatto senza sistema digerente, poi un'attrice di colore (Teyonah Parris) che recita come ne 'I Jefferson', un momento musical totalmente fuori contesto con Brie Larson che canta con l'autotune con la voce delle principesse Disney (a Bananas, con qualche sciacquetta della factory degli orrori della De Filippi, sicuro, e non voglio approfondire). Momento quest'ultimo, in cui la Disney si mangia ed evacua la Marvel (senza titare la catenella). E il tutto, pi vado avanti, e pi mi sembra una sorta di involontario remake di "Scontri Stellari oltre la Settima Dimensione" di Luigi Cozzi, con gli "effetti speciali comprati in cartoleria". Un film "talmente brutto da essere ad un passo dal sublime", come diceva il buon Filippo Morelli? Forse, come del resto testimoniano la Larson sparata contro un palazzo di granito dal quale esce con la messimpiega perfetta, o la famigerata "sequenza dei gattini": momento trash -decisamente- oltre la "Settima Dimensione". Cattiva di cartone (idiotissima poi: fa un casino della madonna per avere i due bracciali quantici, li indossa, e si disintegra!) e finale con la pakistana (Iman Vellani di  MS MARVEL  l'unica che prova a recitare) che forma un team per un film che (per fortuna) mai si far. Bella merda! [FB]

 

[ID] DI N DA COSTA. CON B. LARSON, I. VELLANI, Z. ASHTON, S. L. JACKSON, FANT/AZ, USA, 2023, 105', 2.39:1

-