F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





ROYA  ROYA2  BEVERA  VESUBIE  AZUR AZUR2  PAILLON PAILLON2  AZUR3  VAR  LOUP  AZUR4 AZUR5  ESTERON  TINéE

 

 

L'ANNONCIADE
ROUTE DU MONT GROS
PISTE DE LA GIRAUDE

ROUTE DE LA COLLINE

CASTELLAR
CASTILLON


*

COL DE CASTILLON
SAINT-AGNèS
LA MADONE
COL DE BANQUETTES
CIME AGEL
COL DE SEGRA

1/4    2/4    3/4    4/4

MAPPE NON DISPONIBILI

   
 

"Confine di Stato-Menton-Rue de la Colline"

 

 

La  ROUTE DE LA COLLINE  offre agli amanti della bici una bella occasione per aggirare l'abitato di Mentone dalle sue alture immediatamente poste alle sue spalle, raggiungendo un'altitudine massima di 250 metri sul livello del mare. Strada davvero poco battura dai ciclisti che evidentemente ne ignorano l'esistenza, preferendole l'ascesa verso Santi Agnès dal momento che con questa ne condivide il primo tratto. Occorre infatti staccarsi dalla prima rotonda nel lungo viale di Borrigo, uno dei quartieri di Mentone, seguendo le indicazioni per Santi Agnès. Superata la zona del market e i primi due tornanti, oltre l'officina, approssimandosi alla zona dove passa in alto l'autostrada, proprio prima della decisa curva a sinistra, svoltiao invece a destra. Dopo un primo tratto in salita imbocchiamo sulla sinistra la "Route de la Colline" mentre proseguendo diritto l'indicazione riporterebbe ad imboccare la barriera autostradale. La carreggiata è dapprima ancora larga ma tenderà via via a restringersi (foto 1) raggiungendo una posizione panoramica a dominare la sottostante Mentone, con ben visivile il Monastero dell'Annociade, in una cornice decisamente più selvaggia. La pendenza oscilla e presenta anche tratti in discesa che rivelano scorci su Castellar, sito posto sul fronte collinare opposto (foto 2). Poco dopo si prospetterebbe sulla sinistra una digressione puntando alla "Cascade du Borrigo", della quale voglio riservare un itinerario interamente dedicato. Proseguendo perciò la discesa, dopo alcuni curvoni (foto 3) ci si approssimerà anche da questa parte all'imbocco autostradale, ma seguiteremo in discesa raggiungendo la parte alta del quartiere di Borrigo (foto 4) entro il quale transiteremo di lì a poco ritrovandoci per l'appunto alla rotonda inizialmente menzionata, completando così un anello di poco più di 10 chilometri. [FB]

 

DIST (DAL CONFINE DI STATO) 10 KM (TOT 20) H 250 MT - PEND >12% - GIRO 1H - CAT M