F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<        2 0 1 0        2 0 1 1        2 0 1 2        2 0 1 3        2 0 1 4       2 0 1 5        2 0 1 6        2 0 1 7        2 0 1 8        2 0 1 9        >

 

●●●●

V PER VENDETTA
KING KONG
BATMAN BEGINS
SIN CITY
LA MARCIA DEI PINGUINI
MALEDIZIONE DEL CONIGLIO
LA SPOSA CADAVERE
LA VENDETTA DEI SITH
DOMINO
LA FABBRICA DI CIOCCOLATO
I FRATELLI GRIMM...
BROKEN FLOWERS
I FANTASTICI QUATTRO
THANK YOU FOR SMOKING

MADAGASCAR

COMIC THRILLER DRAMA TV

T R A I L E R

   
 

"Nolan si conferma uno in grado di maneggiare il concetto di 'Tempo' applicato a film complessi"

 

 

Si collega un raid terrorista ad un oligarca russo, dov'è stato rinvenuto un proiettile con una particolarità: ha gli elettroni invertiti, e cioè interagisce al contrario con ciò che gli stan intorno. C'è una "squadra" che muove dal futuro e una che nel presente cerca di scongiurare la fine del mondo. Siamo in un mondo al crepuscolo... Nolan alle prese con il suo tema preferito, ovvero il tempo, non può che essere imperdibile. All'inzio era stato  MEMENTO  con quella struttura stranissima, che procedeva a ritroso, poi era venuto  INCEPTION  Qui la struttura è ancora più complessa, dato che si segue una via lineare sì, ma con inserimenti che vanno invece in direzione opposta. E' difficile da spiegare come interagiscano gli attori che procedono avanti nel tempo e quelli che invece vanno indietro, e sotto questo aspetto il lavoro fatto da Nolan, dei coreografi e degli stunt è sinceramente: pazzesco. Cioè, qui uno le da e l'altro le ha già prese. Vedete un po'! Due i veri colpi di scena, uno da me ampiamente previsto, l'altro, insospettabile, lasciato in fondo in fondo. [SPOILER] Ma sono il solo ad aver afferrato che il figlio di "Kat" e di "Sator" è Pattinson?! John David Washington, il figlio di Denzel, è una piacevole scoperta e oltre ad essere "tosto" nei combattimenti corpo-a-corpo offre quello spaesamento simulato che è del suo personaggio, seppur appartenente a corpi speciali, Robert Pattinson conferma il talento espresso con Cronenberg, ed Elizabeth Debicki è una longilinea francesona di due metri e mezzo. Branagh è il migliore della covata e presenta un villain un po' alla "007" che però viene caratterizzato meglio di chiunque altro in scena. L'inseguimento in autostrada eguaglia quello dei Wachowski, e molto bella è la parte ambientata sulla costa amalfitana, tanto quanto il finale in pieno teatro di guerra. Si tratta, come dice lo stesso titolo, di un film-palindromo, che va letto da più direzioni. Good! [FB]

 

[ID] DI C. NOLAN, Con J. D. WASHINGTON, R. PATTINSON, FANT/AZIONE, USA, 2020, 150', 2.40:1