F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<        1 9 6 0        1 9 6 1        1 9 6 2        1 9 6 3        1 9 6 4       1 9 6 5        1 9 6 6        1 9 6 7        1 9 6 8        1 9 6 9        >

 

●●●




IL SORPASSO
DIVORZIO ALL'ITALIANA
BOCCACCIO 70
LA VOGLIA MATTA
CHE FINE HA FATTO BABY JANE
L'ANGELO STERMINATORE
MAFIOSO
LICENZA DI UCCIDERE
LAWRENCE D'ARABIA
LOLITA
JULES E JIM
MAMMA ROMA

COMIC THRILLER DRAMA

T R A I L E R

   
 

"celeberrimo film a episodi su tre dei Racconti di Edgar Allan Poe"

 

 

Tre domande anticipano tre racconti del terrore. Cosa accade dopo la morte? La figlia di un nobile debosciato rientra da Boston dopo anni e trova il padre ancora consumato per la morte dell'adorata moglie Morella, morte la cui responsabilitÓ attribuisce alla figlia. Cos'Ŕ che accade poco prima della morte e che conduce ad essa? Lo capirÓ a sue spese l'iracondo ubriacone che odia i gatti e la moglie. E infine, che accade nell'istante della morte? Un medico applica l'ipnosi a scopo terapeutico ma il paziente morente si dimentica di morire... Celeberrimo film a episodi basati su tre dei "Racconti" di Edgar Allan Poe: "Morella", "Il Gatto Nero" e "Il Caso del Signor Valdemar", diretto con il solito piglio da Roger Corman. Stilisticamente, la trovata visiva di passare dalle tavole disegnate alle immagini su pellicola che compare qui per la prima volta anticipa il Romero di  CREEPSHOW  di ben due lustri. Notevole poi la scena onirica de "Il Gatto Nero" dove, schiacciata da lenti deformanti, vedremo i vendicativi "ritornanti" giocare a passarsi la testa di "Montresori" mentre il corpo la rincorre inutilmente. Il grandissimo Vincent Price mattatore assoluto del primo episodio, compare anche nel secondo: il pi¨ fedele dei tre adattamenti, affiancato da Peter Lorre (indimenticato protagonista di "M" di Fritz Lang) rivali prima nell'irresistibile sfida a riconoscere i vini (Price in veste brillante nei panni di Fortunato Lucresi) e poi in amore. Price completerÓ poi il tour-de-force nel terzo e ultimo episodio nelle vesti del malandato Valdemar (ipnotizzato con un caleidoscopio e poi squagliatosi nella Nutella!). Il registro grottesco del secondo episodio Ŕ abbandonato in quello (terrificante) della "mesmerizzazione". Deboluccio nel primo, fantastico nel secondo, buono nel terzo, "I Racconti del Terrore" si distingue tra le migliori opere di Corman con buone musiche, coloratissima fotografia in Panavision superpanoramico e splendidi credits finali. [FB]

 

[TALES OF TERROR] DI R. CORMAN, CON V. PRICE E P. LORRE , HORROR, USA, 1962, 85', 2.35:1