F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





ROYA ROYA2 BEVERA VESUBIE AZUR AZUR2 AZUR3 PAILLON PAILLON2 AZUR4 VAR LOUP AZUR5 AZUR6 ESTERON TINÚE

 

 

CYCLABLE GARAVAN
BOULEVARD DE GARAVAN
AVENUE ARISTIDE BRIAND
FONTANA ROSA

BASILIQUE SAINT MICHEL
LES COLOMBIERES

MAKING VIDEO MIRAMARE


ROUTE DE SUPER GARAVAN
BOULEVARD DU FOSSAN
ROUTE DE CIAPPES CASTELLAR
AVENUE DE PRADES
AVENUE DE L'OLIVERAIE
ROUTE DU SANATORIUM

1/4    2/4    3/4    4/4

MAPPE NON DISPONIBILI

   
 

"Residence Miramare Grimaldi"

 

 

Lasciando il capo della Mortola, la via Julia Augusta proseguiva il suo itinerario verso Cemenelum attraversando la falesia dei Balzi Rossi. Nell'ambiente naturale dei Balzi Rossi Ŕ difficile trovare (dopo la costruzione, nel Novecento, della linea ferroviaria Ventimiglia-Nizza e i danni causati dalla seconda guerra mondiale) delle tracce conservate dell'antica via romana. La Spiaggia dei Balzi Rossi Ŕ, nel perriodo invernale, un luogo magico, soprattutto per via del microclima di cui gode. L'acqua Ŕ qui cristallina e non Ŕ raro che la sabbia si sostituisca alle pietre bianche (quelle che avevano dato il passato il nome a questa spiaggia, detta "delle uova") per poi scivolare per inerzia immediatamente al di sotto delle stesse. La furia del mare durante le grandi mareggiate hanno lavorato le rocce di colore rossiccio che incorniciano la spiaggia che hanno acquisito questo caratteristico aspetto. Lý vicino si trova un museo e un complesso di grotte e ripari sotto roccia in cui sono stati scoperti, a partire dalla seconda metÓ dell'Ottocento, numerosi reperti di epoca paleolitica, riferitisia all'Homo sapiens che all'Homo neanderthalensis. Il sito archeologico Ŕ situato nei pressi della frazione Grimaldi di Ventimiglia, a poca distanza dal valico di frontiera di Ponte San Ludovico tra Italia e Francia. Il luogo deve il nome al tipico colore della roccia meteorizzata, una falesia alta circa 100 mt formata da calcare dolomitico ricco di minerali ferrosi. Il sito e l'area archeologica sono gestiti della Direzione Regionale Musei della Liguria del Ministero per i Beni e le AttivitÓ Culturali e per il Turismo. La zona (foto 1) Ŕ sovrastata dal Residence Miramare (foto 2,3,4) dalla cui logge si gode una vista favolosa (foto a lato) sede che ben si presta a servizi fotografici e video. Chiaramente si tratta di appartamenti prvivati e occorre conoscere il proprietario e ottenere la disponibilitÓ a tal proposito. [FB]

 

* DATI NON DISPONIBILI *