F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





ROYA1 ROYA2 BEVERA1 BEVERA2 NERVIA1 NERVIA2 VERBONE SASSO ARMEA ARGENTINA PRINO IMPERO MARO NEVA

 

 

DOLCEACQUA
ISOLABONA
ROCCHETTA NERVINA
COLLA DI CAMPOROSSO
APRICALE

LUTTU

CICLABILE DEL NERVIA

PIGNA
CASTELVITTORIO
BUGGIO
SAN MICHELE DI PERINALDO
BAJARDO
SAN GREGORIO DI BAJARDO

1/4    2/4    3/4    4/4

MAPPE NON DISPONIBILI

   
 

"Confine di Stato-Ventimiglia-Ciclabile sul Nervia"

 

 

 CICLABILE DEL NERVIA  Ŕ il nome di quello che, sulla carta, sarebbe una fantastica ciclabile da entroterra, che risalendo il corso del fiume Nervia, secondo corso d'acqua di Ventimiglia con la foce al mare con il Roya, di portata superiore, percorrerebbe la vallata, potenzialmente sino a Pigna, ultimo centro abitativo significativo (estesa anche a Buggio, eventualmente). Analizzato giÓ anni fa il tratto che da Dolceacqua si spegne gradualmente approssimandosi all'attraversamento del fiume, allo stato attuale ancora identico ad allora, passiamo ad analizzare il tratto che dalla foce risale verso il Centro Commerciale di Camporosso. Dal ponticello del Parco Roya, con veduta sulla foce (foto a lato) si scende dalla passerella svoltando a sinistra. Attraversata con prodenza l'Aurelia, in un tratto piutttosto trafficato e pericoloso (giÓ qui si porrebbe la prima domanda: ma una passerella qui? Nella ciclabile del Var i francesi l'hanno costruita) dopo un breve tratto su asfalto "discutibile" incontriamo l'inizio ufficiale della ciclabile (foto 1). Lasciandoci alle spalle la costa (foto 2) si procede su un lungo tratto rettilineo di un paio di chilometri (foto 3) delimitata da una staccionata sul lato del fiume, e alcune piantine sulla sinistra. Dopo aver superato una rotonda, e transitati sotto al viadotto autostradale, si giungerÓ alla capitolazione di questo primo tratto (foto 4) andando a intersecare la strada che conduce all'area commerciale di Camporosso. Di qui in poi la continuazione della medesima Ŕ ancora nebulosa, anche se si parlerebbe di proseguire oltre l'area commerciale a seguito (credo) dell'esproprio di alcuni terreni, dal momento che nessuna strada prosegue di qui in poi a livello pianeggiante. Inutile riporre speranze a breve termine, considerato il livello della politica non solo locale ma soprattutto Regionale. Complessivamente dal Confine di Stato, raggiungendo Ventimiglia: un giro di 90 minuti circa. [FB]

 

DIST (DA MENTON) 25 KM (TOT 50) H 106 MT - PEND <5% - GIRO 2H - CAT F