F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<  ROYA  BEVERA  NERVIA 1  NERVIA 2  VERBONE  ARMEA  ARGENTINA  PRINO  ARROSCIA  IMPERO  DIANESE  LERRONE

 

 

VENTIMIGLIA
COLLA SGARBA
MADONNA DELLE VIRTù
COLLETTO DI CIAIXE

BRUNETTI
VERRANDI

_______________
PRIMAVERA ESTATE

AIROLE
COLLA BASSA
FANGHETTO
BOSSARE
COLLE DEL VESCOVO
COLLA PIANA

1/4    2/4    3/4    4/4

MAPPE NON DISPONIBILI

   
     

 

 COLLA BASSA  è una frazione di Airole, paese è situato in val Roia nell'entroterra della provincia di Imperia, vicino alle sponde del fiume Roya (con foce a Ventimiglia) che si trova a circa 10 km dalla costa. La zona adiacente il monte Abellio - compresa tra i comuni di Airole, Dolceacqua, Rocchetta Nervina e il confine italo-francese - è stata proposta dalla Rete Natura 2000 della Liguria alla commissione della Comunità Europea come Sito di Interesse Comunitario. In campo faunistico è stata accertata la presenza quasi eccezionale del camoscio - in un ambiente già di tipo mediterraneo - mentre per la flora specie di genziana ligure, il fiordaliso ovoide, la primula impolverata, orchidee e vaste aree di ginepri rossi. Raggiunta Airole, occorre seguire le indicazioni per raggiungere Colla Bassa, frazione posizionata panoramicamente a sinistra del letto del fiume. Passando perciò sul ponte nuovo, sotto al quale c'è quello antico (ad unica arcata) visibile solo ad un certo punto della salita (foto 1) dopo qualche chilometro si raggiunge la piccola frazione unico del comune sottostante. La località fino al 1957 fu interessata dalla totale mancanza d'acqua, sopperita con la costruzione da parte degli abitanti di cisterne per la raccolta dell'acqua piovana dai tetti delle case; dal 1957 un acquedotto fornisce l'acqua potabile dal vallone della Vignassa. Giunti sul crinale dell'alta collina ci si affaccia da un lato sul versante della val Roya (foto 2) dove  sono ancora oggi presenti i resti di antiche torri di avvistamento. Non si conosce l'esatta datazione di tali edifici, ma alcuni studi storici localizzano la loro edificazione posteriormente al XVI° secolo. Percorrendo questo crinale sino alla fine dell'asfalto verso sud sarà possibile godere di un bel panorama sulla frazione nel suo complesso (foto 3). Scendendo nel versante della Valle Bevera si giungerà ad un altro antico ponte in pietra (foto 4) sul torrente Bevera. [FB]

 

DIST (DA VENTIMIGLIA) 14 KM (TOT 28) - SAL - 4 KM - H 300 MT - PEND <10% - GIRO 1H 30' - CAT MD