F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





ROYA  ROYA2  BEVERA  VESUBIE  AZUR AZUR2  PAILLON PAILLON2  AZUR3  VAR  LOUP  AZUR4 AZUR5  ESTERON  TINéE

 

 

LIBRE
BREIL-SUR-ROYA
NOTRE-DAME-DES-GRACES
SAORGE

MAURION
LA MAGLIA

SAINTE CLAIRE

BERGUE SUPERIEUR
COL DE BROUIS
SAINT-DALMAS-DE-TENDE
GRANILE
LAC DES MESCHES
CASTERINO

1/4    2/4    3/4    4/4

MAPPE NON DISPONIBILI

   
 

"Confine di Stato-Airole-Breil-Maurion-Sainte Claire"

 

 

Oltre il piccolo abitato di  MAURION<  la strada prosegue, sempre su asfalto verso l'ultima frazione abitata della Vallée du Cairos che, come indicato sulla statale del Colle di Tenda, è localizzata a 8 km da questa, e circa 5 da Maurion. Parliamo di  SAINTE CLAIRE  della quale poche sono le tracce che si possono trovare sui motori di ricerca. Anticamente doveva forse essere il nome di quella che oggi pare ciò che resta di una chiesa sconsacrata, posta sul lato opposto del rio, di modesta portata che ci accompagnerà lungo un po' tutta la salita, seppur poco visibile dal piano della carreggiata, mezzo occultato dalla fitta vegetazione. Ci si addentra anzitutto in una gola piuttosto oscura (foto 1) stretti tra due alte pareti di roccia. Oltre quest'utima il vallone si apre nuovamete e presenta alcuni dei tratti più ripidi di tutta l'ascesa (foto 2) riconducibili a lunghi rettilinei, appena un po' sinuosi. Lungo questi 5 chilometri sfioriamo ancora alcune abitazioni, sempre accanto a verdi prati. La pendenza, unita ai lunghi tratti che non offrono alcuno spunto per prendere fiato, condurranno, poco dopo una "grangia" sulla destra che presenterà anche l'unica fontana su questo percorso, ad un pianoro incorniciato a nord da alte creste (foto 3) che a nord-ovest rivela invece una delle cime dell'Authion (foto a lato). Poche centinaia di metri e la strada asfaltata capitola purtroppo (proprio prima dei primi tornanti che avrebbero facilitato l'ascesa ulteriore) in uno sterrato difficile. Va detto che proseguire anche per poco non aumenterà per nulla la soddisfazione già acquisista sin qui (la novità si fermerà, limitandoci ai primi 500 metri, ad uno chalet). Ma torniamo alla chiusa dell'asfalto. In questo caso, un'occhiata va data alla succitata chiesa sconsacrata che forse è proprio quella Sainte Claire richiamata dalla cartellonistica. Attenzione comunque, poiché, divenuta privata, è difesa da un cane feroce. [FB]

 

DIST (DA MENTON)  KM 48 (TOT 96) - SAL (DALLA STATALE) 8 KM - H 950 MT - PEND <12% - GIRO 5H - CAT D