F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<        1 9 8 0        1 9 8 1        1 9 8 2        1 9 8 3        1 9 8 4      1 9 8 5        1 9 8 6        1 9 8 7        1 9 8 8        1 9 8 9        >

 

IL PICCOLO DIAVOLO
TRAPPOLA DI CRISTALLO
CHI HA INCASTRATO ROGER...
DONNE SULL'ORLO DI UNA...
BEETLEJUICE
ESSI VIVONO

INSEPARABILI
MONKEY SHINES
IL SERPENTE E L'ARCOBALENO
FRANTIC
RAIN MAN
NUOVO CINEMA PARADISO
DANKO
BIRD

ULTIMA TENTAZIONE DI CRISTO

COMIC THRILLER DRAMA

 R A I L E R

   
 

"la guerra fredda fuori tempo massimo"

 

 

Rambo torna in azione per salvare la pelle al suo storico superiore finito in mano ai russi, in Afghanistan... Non ci si crede per quanto brutto. Il blu-ray era riusciuto perfino a farmi sembrare  RAMBO 2  "un bel film", e in parte, lo , se si mette da parte la propaganda: ma si era in guerra fredda ancora. Nell'anno di uscita di "Rambo III" il disgelo gi in atto, e con lo scioglimento dei ghiacci tra le due superpotenze, suona ancora pi stridente il palese spottone bellico anti-comunisti cattivi che opprimono il popolo afghano peggio di Pol Pot. Tutto quanto succede nel film tronfio, fuori posto, girato male, coreografato peggio, siamo davvero ad un passo dallo scult. Trautman ha cambiato doppiatore e sar per il vocione insopportabile di quello che doppia Neelson, ma sta davvero sulle palle sin dall'inizio; Crenna (candidato giustamente ai Razzies) poi sembra sia ad una scampagnata tra amici piuttosto che prigioniero in Afghanistan: quando lo tirano su con la corda la voce urla un dolore lancinante ma l'espressione di uno al quale hanno chiesto l'euro alla stazione. Stallone si presenta da subito fuffattone, con i muscoli gonfiati dagli steroidi (che curiosamente hanno agito anche sul celebre coltellaccio, che qui sembra un machete per quanto grosso) scala montagne a mani nude, si cauterizza le ferite con la polvere da sparo (ferite che lo trapassano parte a parte!) guida elicotteri e carri armati rubati al nemico, e coinvolge i mujaidin dopo averli conquistati giocando a "getta la cabra morta nel cerchio" (famosisss). Altro che finale alternativo del primo  RAMBO  (quello s, un signor film) dove il protagonista doveva morire per sua stessa mano (ma con la pistola del colonnello). Tutta la prima parte di una noia mortale, poi quando dovrebbe arrivare l'azione a salvare la baracca, questa delude. Tanti soldi buttati e una sola battuta da ricordare: "chi sei?" "sono il tuo incubo peggiore!". [FB]

 

[ID] di P. MAC DONALD, CON S. STALLONE, R. CRENNA, AZIONE/GUERRA, USA, 1988, 102', 2.35:1