F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<        2 0 2 0        2 0 2 1        2 0 2 2        2 0 2 3        2 0 2 4       2 0 2 5        2 0 2 6        2 0 2 7        2 0 2 8        2 0 2 9        >

 

●●●

RELIC
ANTEBELLUM
L'UOMO INVISIBILE
STO PENSANDO DI FINIRLA QUI
The LODGE
THE HATER
IL GIORNO SBAGLIATO
ORIGINI SEGRETE
GRETEL E HANSEL
THE VIGIL
THE BABY SITTER KILLER QUEEN
SOTTO LO ZERO
INCISO NELLE OSSA
OFFERTA ALLA TORMENTA
THE GRUDGE

COMIC THRILLER DRAMA TV

PAG 2

   
 

"la battuta 'un nano-roby Ŕ per sempre' vale il film, l'ultimo 007 di Craig"

 

 

Qualcuno vuole cancellare gli uomini 'spectre'. Ma dato per˛ che non gli basta, si richiama in servizio 007... La carriera di Daniel Craig come "James Bond" iniziato nel 2006 con  CASIN˛ ROYALE  termina (Ŕ il caso di dirlo) con il quinto film in sequenza "No Time To Die". Giustamente accantonato il mediocrissimo Mendes, bocciato nell'ultimo  SPECTRE  la regia passa al Cary Fukunaga dei "veri detectve" concretizzandosi in un piglio deciso che segue uno script con pochi punti morti, attraverso una conduzione fluida, solida e finalmente un po' pi¨ realistica rispetto ai precedenti titoli,  SKYFALL  escluso (vabbŔ: occhio-intercambiabile a parte) meglio del poco efficace  QUANTUM OF SOLACE  E proprio con quest'ultimo titolo ci troviamo a mio avviso dinnazi ad uno dei lavori pi¨ 'compatti' degli 007 craighiani. Che si contraddistingue tra l'altro con una serie di morti illustri della saga: da 'Felix Leiter' al 'Blofeld' d Christoph Waltz, sino alla scomparsa pi¨ "illustre". E non Ŕ il 'Q' di Ralph Fiennes! Riguardo la "nuova 007" strombazzata dai Media di regime come "conquista LGBT" Ŕ la "s˛la" dell'intero pacchetto: odiosa, oltre le righe, e totalmente anonima (quanto la partitura originale di Zimmer, e meno male che si riascolta "We Have all the Time in the World") tanto da lasciarci interrogare sul suo possibile coinvolgimento con il brand di Fleming. Il cattivo qui Ŕ Rami Malek, un cattivo d'altritempi, che da un'isolotto-base denominato "Giardino dei Veleni" intende soggiogare il Pianeta immettendo un virus che colpisce attraverso nano-robot mirate categorie di persone. Ricorda niente?! Ad ogni modo parlando di location, si va dal sud della Francia (con la costiera dell'Esterel) nella nostrana lucania (Italia 'omaggiata' anche dal "Bunga-Bunga della Spectre"!!!) la strada sull'Atlantico in Norvegia, Giamaica. Maggior incasso del 2021 e [EVIDENZIA LO SPOILER] Craig non l'abbiamo visto morire. AridatecÚlo! [FB]

 

[ID] di C. FUKUNAGA, CON D. CRAIG, C. WALTZ, R. MALEK, L. SEYDOUX , AZ/FANTASY, USA, 2021, 163', 2.39:1