F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<  ROYA  BEVERA  NERVIA 1  NERVIA 2  VERBONE  ARMEA  ARGENTINA  PRINO  ARROSCIA  IMPERO  DIANESE  LERRONE

 

 

CALANDRI
PONTE SAN LUIGI
GRIMALDI SUPERIORE
MORTOLA SUPERIORE
SEALZA

SGORRA
_____
ESTATE

COLLA SANT'ANTONIO
VILLATELLA
CASTEL D'APPIO
TORRI
SEGLIA
VARASE

1/4    2/4    3/4    4/4

MAPPE NON DISPONIBILI

   
 

"Menton-Ponte San Luigi-Mortola-Latte"

 

 

Per transitare da Ventimiglia a Menton o viceversa, non necessario per forza percorrere l'Aurelia con le sue tre gallerie, ma si pu coprire la distanza usando la "vecchia" strada che risale alla frontiera di  PONTE SAN LUIGI  transitando per la Mortola inferiore. Da Menton, il tratto iniziale, dalla fontana "Hanbury" al vecchio posto di frontiera, risale moderatamente. Il tratto pi impegnativo quello che segue, posizionato a ridosso dell'imponente fronte roccioso del Monte Belenda (foto a lato) verso Grimaldi Inferiore. Trascurando, sempre in salita, le deviazioni per Grimaldi Superiore e poi per la Mortola Superiore, ci troviamo in cima alla salita, prossimi ad una zona alberata che guarda immediatamente a sud su Villa Hanbury e il Capo Mortola e a est si affaccia sulla Mortola Inferiore (foto 1). La prima stradina che si stacca sul tratto in discesa, sulla sinistra, conduce alla chiesa del grazioso abitato della Mortola (foto 2,3,4) dov' un cippo dedicato all'inglese Thomas Hanbury al quale si devono i famosi "giardini". Questi, furono realizzati a partire dal 1867, grazie alla passione dal viaggiatore inglese che, dopo aver fatto fortuna come esportatore di th a Shanghai, decise di stabilirsi sulla costa ligure, acquistando dapprima il palazzo dei marchesi Orengo di Ventimiglia e i terreni circostanti su cui volle realizzare uno splendido giardino con specie botaniche raccolte in ogni parte del mondo. I giardini ospitano quasi 6000 specie botaniche, tropicali e subtropicali, organizzate a zone per gruppo botanico. Date le caratteristiche climatiche, con primavere precoci e l'autunni notevolmente tardivi; vegetazioni e fioriture iniziano in stagione precoce e finiscono molto tardi, mentre l'estate molto lunga e calda. Alcune fioriture si hanno in pieno inverno. Il giardino visitabile al pubblico dall'ingresso collocato fronte all'abitato, proprio sulla strada, che di qui seguita e discendere progressivamente verso Latte. [FB]

 

DIST (DA MENTONE A LATTE) 4 KM - SAL (3 KM)  - H 150 MT - PEND <10% - GIRO 1H - CAT M