F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<   ROYA      BEVERA      VESUBIE      AZUR (1)      AZUR (2)      AZUR (3)      AZUR (4)      AZUR (5)      PROVENCE      HAUTE   >

 

 

SOSPEL
COL DE BROUIS (SOSPEL)
TUNNEL DE CASTILLON
COL DE VESCAVO

PIENNE-HAUTE
COL DE CASTILLON

*

COL ST JEAN
COL DE BRAUS
L'ESCARENE
MOULINET
COL DE TURINI
CIRCUIT DE L'AUTHION

1/4    2/4    3/4    4/4

S C H E D A

   
     

 

Da Sospel, risalire questo versante del  COL DE BROUIS  si rivela ugualmente impegnativo come per il versante di Breil-sur-Roya. Dal ponte che si affaccia sul torrente Bevera e l'altro ponte medioevale, si procede verso nord trascurando la deviazione sulla destra verso il Col de Vescavo, costeggiando l'area adibita al golf. Iniziano subito i tornanti, tutti localizzati nella prima parte del percorso che conterÓ anche qui di circa 10 chilometri. Sfiorando alcuni caratteristiche abitazioni nello stile tipico Provenzale ci si riporta in breve a dominare la piana di Sospel circondata dalla catena della Alpi marittime al di la delle quali si colloca la Cosa Azzurra. Se dall'ultimo ampio tornante Ŕ pure ben visibile la sommitÓ del Col de Vescavo, si punta ora decisamente verso nord dove tra il verde dominano prevalentemente gli alberi d'ulivo immersi una vegetazione pi¨ selvatica (foto 1). L'aspetto stesso Ŕ pi¨ selvaggio rispetto all'altro versante evidenziando alla propria destra un impressionante polmone verde e incontaminato. Di qui in poi gli unici tornanti saranno collocati solamente pi¨ a poche centinaia di metri dalla cima, e si procederÓ sinuosamente lungo il profilo montagnoso attraverso un'altrettanto ampia carreggiata a due corsie (foto 2) ma sprovvista di guardrail e delimitata solo da una serie di pietre murate nell'asfalto. A circa 3 chilometri dalla meta appare visibile la sommitÓ del Brouis (foto 3) posto a 879 metri sul livello del mare, poco pi¨ di 500 metri oltre i 348 metri di Sospel. Alla comparsa della tipica staccionata in legno presente un po' in tutti i colli d'oltralpe inizia la sequenza di ampissimi tornanti (foto 4) che condurranno in breve in cima al Col de Brouis (foto a lato) dove avremo la possibilitÓ di dissetarci alla fontana in pietra sulla sinistra e riprendere fiato sullo spiazzo dell'albergo del colle. Di qui, si potrÓ opportunamente scollinare in val Roya verso Breil. [FB]

 

LUNG (DA SOSPEL) 10 KM - SAL 10 KM - DISL ??? MT - H 879 MT - PEND MAX 10 % - GIRO ? - CAT 'MD'