F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





ROYA BEVERA NERVIA1 NERVIA2 VERBONE SASSO ARMEA ARGENTINA PRINO ARROSCIA IMPERO MARO DIANESE NEVA

 

 

BALZI ROSSI
CAPO MORTOLA
BAIA DEGLI SPECCHI
LATTE
CALANDRE

PORTO DI VENTIMIGLIA

*

LA MARGUNAIRA
MARINA SAN GIUSEPPE

FOCE DEL ROYA
IL BRIGANTINO
SPIAGGIA DEL BISCIONE
OASI DEL NERVIA

1/4    2/4    3/4    4/4

MAPPA NON DISMPONILE

   
 

"Balzi Rossi-Capo Mortola"

 

 

Primo vero battesimo del kayak e una gita di poco più di un'ora in direzione  CAPO MORTOLA  Condizioni ottimali di meteo e medie di mare, da previsioni: poco mosso. Partenza dai Balzi Rossi dove è semplice calare in acqua il mezzo direttamente dalla rocce site tra il vecchio Museo Preistorico e la Spiaggetta delle Uova. Le condizioni di mare devono essere ottimali poiché vi sarebbe il rischio di rovinare il kayak non potendolo governare adeguatamente durante il "varo". Subito preso il largo attraverso le due grandi rocce affioranti procediamo verso est. Il primo punto di riferimento lo si trova nel punto in cui appare visibile "Baia Benjamin" (foto 1) detta anche "baia dei pescatori" dov'è la celebre "locanda". Oltre quest'ultima, costeggiandola al largo incappiamo in una serie di callette di rara bellezza, incastonate in una cornice che potremo definire "selvaggia". Proprio sopra le suddette vi è il sito di proprietà del Principe Alberto di Monaco, recentemente entrato in un programma di recupero. Secondo punto caratteristico è rappresentato dalla propaggine che si lascia definitivamente alle spalle i Balzi Rossi sullo sfondo (foto 2) per affacciarsi sulla "Baia della Mortola" (foto 3) sormontata dal suo promontorio entro cui passa la galleria omonima, posta tra la zona di Grimaldi e la frazione di Latte. Su codesto promontorio passa anche l'antica via Romana, che interseca la proprietà dei giardini di "Villa Hanbury". Oltrepassata la cresta del "capo" (foto a lato) volgiamo il nostro sguardo verso la costa (foto 4) con ben visibile la celebre villa, alle cui spalle, in alto, scorgiamo la frazione di Ciotti, ovvero della Mortola Superiore. Poco oltre vi è la Mortola Inferiore e proseguendo verso ovest si andrà a incontrare la prima calletta di Latte e oltre ancora la nota "Villa Eva" e relativa spiaggia. Relativamente alla nostra gita andremo a invertire la rotta e pagaiare nuovamente verso i Balzi Rossi. [FB]

 

LUNG 1,5 KM (TOT 3) - GIRO (A+R) 1H 15'