F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<        2 0 2 0        2 0 2 1        2 0 2 2        2 0 2 3        2 0 2 4       2 0 2 5        2 0 2 6        2 0 2 7        2 0 2 8        2 0 2 9        >

 

●●●

RELIC
ANTEBELLUM
L'UOMO INVISIBILE
STO PENSANDO DI FINIRLA QUI
The LODGE
THE HATER
IL GIORNO SBAGLIATO
ORIGINI SEGRETE
GRETEL E HANSEL
THE VIGIL
THE BABY SITTER KILLER QUEEN
SOTTO LO ZERO
INCISO NELLE OSSA
OFFERTA ALLA TORMENTA
THE GRUDGE

COMIC THRILLER DRAMA TV

PAG 2

   
 

"meglio del blasonato ultimo film sull'Arrampicamuri, e con un finale che lascia l'acquolina"

 

 

Minato da un male incurabile, un medico si inietta nel sangue un preparato che lo tramuta in un vampiro... Decisamente meglio del blasonato (e amatissimo dai bimbominkia) scempio in celluloide   SPIDER-MAN NO WAY HOME  Ne aveva preceduto l'usicta un trailer invero orrendo, per giunta con un utilizzo criminale della bagatella "Per Elisa" di Beethoven che evidentemente era stata usata per un ritardo della colonna sonora che evidentemente doveva ancora essere consegnata (o non ancora montata sulle immagini) la cui presenza nel film finito non Ŕ fortunatamente pervenuta. Com'Ŕ allora questo "Morbius", spin-off e film sulle origini di uno dei villain dell'Arrampicamuri prodotto dalla Sony che ancora detiene i diritti dei villain e giÓ ha all'attivo i due film scemotti su  VENOM  ? Anzitutto non ha nulla a che vedere con il trailer che in tutta evidenza era stato montato da un bimbominkia per i bimbominkia. Personalmente, da bambino, avevo sempre trovato affascinante la figura del medico e scienziato con gravi problemi di salute (tanto da trascinarsi sin dall'infanzia con le grucce) e con l'esistenza minata da un male che non gli lasciava scampo, che ricorrendo ad una sorta di ardita ibridazione con il sangue dei pipistrelli-vampiro, era finito col diventarlo lui stesso, un vampiro. Jared Leto dapprima si mostra emaciato, pelle ed ossa, per poi mostrarsi iper-potenziato ("ho fatto pilates", dirÓ) una volta iniettatosi il siero di sua invenzione che per˛ gli provoca lo sgradito effetto collaterale di dipendenza. La modifica del DNA che non potrÓ solleticare la fantasia di chi, smaliziato, Ŕ sopravvissuto al furore dei vaccinisti-scientisti. La trama Ŕ risicata, ma Ŕ meno insulsa delle ultime di casa Marvel, e al di lÓ dell'amico di sempre che gli si rivelerÓ nemico, coglie nel segno il confronto in metr˛, quello stile retr˛, e la scena post-credits che ci lascia quantomai con l'acquolina in bocca. Arrivano i "Sinistri Sei"? [FB]

 

[ID] di D. ESPINOZA, CON J. LETO, M. SMITH, A. ARJONA, M. KEATON, AZ/FANT, USA, 2021, 104', 2.40:1