F A B I O B O R E L L I  H O M E                        R E C E N S I O N I C I N E M A                         T E M P O L I B E R O B I K E





<        2 0 2 0        2 0 2 1        2 0 2 2        2 0 2 3        2 0 2 4       2 0 2 5        2 0 2 6        2 0 2 7        2 0 2 8        2 0 2 9        >

 

●●

RELIC
ANTEBELLUM
L'UOMO INVISIBILE
STO PENSANDO DI FINIRLA QUI
The LODGE
THE HATER
IL GIORNO SBAGLIATO
ORIGINI SEGRETE
GRETEL E HANSEL
THE VIGIL
THE BABY SITTER KILLER QUEEN
SOTTO LO ZERO
INCISO NELLE OSSA
OFFERTA ALLA TORMENTA
THE GRUDGE

COMIC THRILLER DRAMA TV

PAG 2

   
 

"in omaggio a Chadwick Boseman: un kolossal di quasi tre ore per concilliare il sonno"

 

 

Mentre si cerca il vibranio fuori del Wakanda, si risveglia un popolo amerindo che muove guerra al pianeta... "Wakanda Forever". Allora, da dove comunciare? Dal funerale in stile metacinema di  BLACK PANTHER  cui stata decisa la morte nella storia a seguito di una non meglio precisata malattia (come muoino i supereroi per malattia?) perfettamente in linea con la triste fine di Chadwick Boseman che lo impersonava, scomparso a soli 43 anni. Ci vuole davvero poco a ipotizzare come la "tutina" dello stesso verr indossata dalla di lui sorella (la Wright) quella specie di genietto che lavora a sequenziare il dna come neanche un Nobel. Al di l di costruire l'intera impalcatura di una pellicola per "omaggiare" un attore scomparso sarebbe in s discutibile, ma ci si potrebbe anche passare sopra. Il problema che tutto questo "omaggio" si traduce in un film kolossale, nel senso che dura come un kolossal vecchio stampo, tipo Old Hollywood. Quasi 3 ore per cosa? Per concilliare il sonno, si capisce. In tutto questo tempo poi, gli autori, chiaramente al servizio del bimbominkia medio, facendo per finta di mirare alto (deprecabile!) riduce l'origine del villain qui, ovvero quel "Namor" che al sottoscritto andava gi stetto nelle strip cartacee (di antipatia rara) ad un bignami condito di: morti viventi (forse gli autori si sono rivisti  L'OCCHO NEL TRIANGOLO  ) parti subacquei, e rancori contro tutto il popolo della superficie. La questione dell'Africa depredata dai coloni ridotta ad un sorbetto rappresentato dalla politica francese in quel di un G8 ot similia, a Ginevra. E qui sta il mac guffin: questi ultimi non ci stanno e allora... botte da orbi. Sul versante della CGI mi sembra si sia fatta molta economia, e l'unica cosa che si salva lo scontro all'arma bianca in coda. Per poi finirla a pizza e fichi. La Bassett si impegna, ma poco basta a salvaguardarci da enormi sbadiglioni. [FB]

 

[ID] di R. CONGLER, CON L. WRIGHT, A. BASSETT, T. HUERTA, FANTASCIENZA/AZIONE, uSA, 2022, 161', 2.35:1